Imola, dai social network al 112: come contribuire ad aiutare le vittime di reati

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Imola hanno restituito una mountain bike a una 52enne faentina che ne aveva denunciato il furto una ventina di giorni fa, avvenuto nei pressi dell’Agenzia delle Entrate, dove la donna si era recata per pagare le tasse.

Lunedì scorso, la presenza di una bici parcheggiata da oltre una settimana nella vicina via Laderchi, aveva insospettito un cittadino che ha avvisato i Carabinieri i quali, dopo aver attivato i dovuti accertamenti, hanno scoperto che la bicicletta era proprio quella rubata alla 52enne. La mountain bike è stata restituita alla legittima proprietaria.

Questo è stato possibile perché soltanto i Carabinieri erano stati direttamente contattati. Quel giorno, infatti, la stessa bici era stata segnalata come sospetta sulle pagine dei social network. Quanto accaduto serve a ricordare ai cittadini che oltre a postare situazioni simili sui social network è assolutamente indispensabile una chiamata al 112 per aiutare le vittime di analoghi reati nella maniera più celere.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
Uso dei cookies
© 2000-2016 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 11 query in 0,494 secondi •