Car sharing elettrico a Bologna: a fine mese arriva “Corrente”

Sarà operativo dal 27 ottobre il nuovo car sharing elettrico a flusso libero di Bologna realizzato da Tper assieme ai partner Saca e Cosepuri. Un servizio ecologico perché completamente elettrico destinato ad arricchire l’offerta di mobilità dei bolognesi e dei frequentatori della città.

Già da oggi le auto di Corrente cominceranno a colorare di blu elettrico Bologna per l’ultima fase di test, su strada, che viaggerà in parallelo alla possibilità per i futuri utenti di cominciare a registrarsi sulla piattaforma on line (www.corrente.bo.it) o di scaricare la App su Play Store o Apple Store.

Da lunedì 8 ottobre, infatti, chiunque desidera, può registrarsi in modo da farsi trovare pronto al debutto che avverrà tra poco più di venti giorni.

Chi si registrerà entro il 26 ottobre riceverà da subito un voucher che gli darà diritto a 15 minuti di prova omaggio. La registrazione è gratuita e non è in alcun modo vincolante.

Le ragioni per scegliere CORRENTE:

120 auto completamente elettriche sin da subito che diventeranno progressivamente 240 entro Pasqua 2019.

Si tratta di Renault ZOE a 5 posti, dotate di cambio automatico.

Saranno distribuite in un’area di operatività del servizio di 45 chilometri quadrati, che abbracceranno tutti i quartieri della città, all’interno della quale il cliente dovrà iniziare e terminare la corsa.

Autovetture ecologiche che grazie ad un motore Renault 100% elettrico sono anche la migliore risposta possibile per chi ha a cuore l’ambiente e la riduzione delle emissioni.

Corrente ha un’autonomia pari a 300 km WLTP – Worldwide harmonized Light vehicles Test Procedure (1).

La ricarica delle vetture non è però un problema per l’utente. Le macchine vengono ricaricate direttamente dagli operatori che su un apposito terminale monitorano in tempo reale l’autonomia residua in ciascuna vettura intervenendo puntualmente quando necessario.

All’utente basta invece scaricare una App sul proprio smartphone per vedere in modo semplice ed intuitivo quale vettura di Corrente è la più vicina e di quanta autonomia dispone. Ci si può registrare in modo semplice e sicuro direttamente dallo smartphone oppure dal sito di Corrente

Sempre con il telefonino potrà prenotare la macchina, aprirla e accenderla sapendo che si paga solo per il tempo di effettivo utilizzo.

Dal momento della prenotazione si avranno 15 minuti per raggiungere l’autovettura senza alcun costo.

Il pagamento avviene direttamente attraverso la carta di credito in modo semplice, rapido ed assolutamente sicuro grazie alla doppia verifica della registrazione sul proprio telefono e del pin personale.

Un pagamento solo. Per i soli minuti della singola corsa.

Corrente, infatti, parcheggia gratuitamente in qualsiasi luogo pubblico, accessibile e consentito dal codice della strada, sulle strisce blu o negli stalli bianchi per residenti, nei posti auto riservati al car sharing in Piazza Medaglie d’Oro, largo Nigrisoli (ospedale Maggiore), via Pizzardi (ospedale S. Orsola) via Riva Reno (tra via Marconi e via Lame), p.za Liber Paradisus, via Garavaglia, p.za Roosevelt, p.za Baraccano, p.za Porta Saragozza, Lunetta Gamberini, via Irnerio, via Codivilla (ospedale Rizzoli).

Corrente viaggia nelle ZTL e sulle corsie preferenziali consentendo in questo modo la massima libertà di movimento possibile.

Fino al 31 dicembre 2018 sarà in vigore una speciale tariffa di lancio di 20 centesimi al minuto.

Una corsa media* con Corrente costerà tra 2 e 5 euro. (*stime effettuate in città dove il servizio a flusso libero è già attivo)

Dal 2019 per gli abbonati annuali Tper sarà invece prevista una tariffa speciale di 20 centesimi oltre alle tante forme di convenzione già in fase di sottoscrizione con il mondo delle imprese e di una pluralità di operatori pubblici e privati.

Corrente è l’auto davvero per tutti. Anche i neopatentati, fin da subito, possono infatti entrare nel mondo del car sharing elettrico e più ecologico d’Italia scaricando l’App e mettendosi alla guida della Zoe più vicina.

CORRENTE è gestito da Omnibus, la consortile diretta e coordinata da Tper che raggruppa anche i vettori Cosepuri e Saca, che già da tempo erogano servizi di trasporto passeggeri nel bacino bolognese attraverso una partnership tra pubblico e privato che oggi si estende alla mobilità condivisa one-way, particolarmente adatta ad integrare esigenze di spostamento in area urbana.

Il nuovo servizio di car sharing risponde al bando di gara emesso da SRM per conto dell’Amministrazione Comunale di Bologna, sempre impegnata ad individuare azioni progettuali finalizzate all’armonizzazione di sistemi di mobilità pubblica efficaci ed ecocompatibili.

Il nuovo car sharing elettrico a flusso libero di Corrente è garantito dalla provata suite tecnologica di Omoove (gruppo Octo) e dall’esperienza decennale che la società vanta nell’offerta di soluzioni innovative dedicate alla mobilità condivisa.

Corrente può contare infine sull’esperienza consolidata di Car Server nella gestione di flotte complesse per tutti gli aspetti sia tecnici che assicurativi.

Gli obiettivi principali di CORRENTE sono:

La realizzazione di un efficace servizio di car sharing in grado di intercettare spostamenti di breve-medio raggio effettuati in automobile da un punto ad un altro, a flusso libero, all’interno di una vasta zona dell’area urbana che comprende il centro storico e gran parte della città.

L’offerta alle imprese del territorio e al sistema dei mobility manager di un’ulteriore forma alternativa di mobilità.

L’opportunità di offrire un’alternativa di mobilità pubblica, condivisa e rispettosa dell’ambiente – senza il pensiero degli oneri di gestione e di rifornimento di un’autovettura – alle persone che oggi considerano la propria auto come l’unico irrinunciabile strumento per gli spostamenti.

L’integrazione dei servizi potrà consentire ai cittadini una più facile selezione delle modalità di mobilità e contribuire ad una significativa riduzione del traffico privato all’interno del centro cittadino.

COME FUNZIONA CORRENTE

1. Scarica l’App e registrati

2. Attraverso l’App scegli la macchina più vicina a te controllando se ha l’autonomia che fa al caso tuo

3. Prenota la vettura gratuitamente per 15 minuti in modo da raggiungerla senza ansie, oppure apri direttamente la vettura scelta

4. Apri la vettura con il telefonino, controlla che sia tutto in regola e accetta la corsa

5. Raggiungi la tua destinazione, parcheggia dove consentito e chiudi la corsa. PAGHERAI SOLO I MINUTI DI EFFETTIVO UTILIZZO

6. Se ti serve Corrente anche per il ritorno cerca una nuova macchina e riparti dal punto 2

***

1 (1) WLTP: Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedures è il nuovo protocollo di omologazione permette di ottenere risultati relativi ai tragitti quotidiani più realistici rispetto a quelli ottenuti mediante il protocollo NEDC. Il valore ottenuto corrisponde alla versione del veicolo che ha ottenuto il punteggio più alto e si riferisce alla motorizzazione R110. Con motore R90, ZOE ha un’autonomia di 400 km NEDC, corrispondenti a 300 km in condizioni di utilizzo reali.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
Uso dei cookies
© 2000-2016 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 29 query in 0,779 secondi •