Pirata della strada incastrato e truffa dello specchietto sventata a Maranello

Provoca un incidente stradale e si dà alla fuga. E’ successo nei giorni scorsi a Maranello. Un ciclista mentre percorreva via Claudia è stato urtato e sbalzato fuori strada da un auto in transito in centro città. L’automobilista si è dileguato allontanandosi rapidamente dal luogo dell’incidente. Sul posto la Polizia Locale di Maranello intervenuta ha avviato subito le ricerche del pirata della strada. Avvalendosi dei sistemi di videosorveglianza di cui il Comune di Maranello è dotato, la polizia locale è riuscita a risalire nel giro di breve tempo ad un veicolo.

Le ricerche però hanno richiesto la collaborazione attiva anche dei comuni limitrofi di Sassuolo, Serramazzoni e Fiorano. Grazie al lavoro di equipe svolto tra i comandi di polizia locale di Maranello, Sassuolo e Serramazzoni, gli agenti sono riusciti a contattare il proprietario. La conducente, M.A., raggiunta a casa a Serramazzoni dagli agenti aveva immediatamente riferito di non essere stata a Maranello il giorno dell’incidente, tuttavia ad incastrarla è stata la maglia che indossava. Infatti dalle telecamere di videosorveglianza gli agenti avevano visto che la donna indossava il giorno dell’incidente una vistosa maglia a fiori blu. Il giorno in cui hanno bussato alla porta della donna aveva ancora la stessa maglia. Gli agenti hanno provveduto a denunciarla per fuga ed omissione di soccorso a seguito di incidente stradale nonché al ritiro della patente per la susseguente sospensione. La pena prevista per questo tipo di reato arriva fino a tre anni di reclusione e la sospensione della patente da 1 fino a 5 anni.

Sempre grazie alle telecamere di videosorveglianza è stato possibile sventare un episodio legato alla cosiddetta “truffa dello specchietto”. Grazie alle telecamere di controllo poste ai varchi cittadini il Comando cittadino della Municipale ha individuato un veicolo, una Alfa Romeo Giulietta di colore bianco, presente all’interno del database poiché segnalata in precedenza come autovettura utilizzata per la cosiddetta “truffa dello specchietto”. Gli agenti si sono messi alla ricerca dell’auto e l’hanno intercettata sulla via Vignola. Dopo un breve inseguimento, la vettura è stata fermata e sono state identificate le persone presenti al suo interno, oltre all’effettiva rottura dello specchietto retrovisore laterale sinistro. Dai controlli effettuati sono risultate a carico delle due persone presenti sull’auto, un uomo e una donna, numerose denunce per truffa compiute in varie regioni. I due sono stati accompagnati presso la locale Stazione dei Carabinieri, dove è stato redatto il foglio di via obbligatorio oltre a due verbali per varie violazioni commesse dal conducente.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
Uso dei cookies
© 2000-2016 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 11 query in 0,220 secondi •