Ludi di San Bartolomeo: il programma

In centro a Formigine tornano, dal 23 al 26 agosto, i Ludi di San Bartolomeo, festa medievale giunta alla quattordicesima edizione, tra spettacoli, sbandieratori, una vera cartiera medievale, giochi e gastronomia.

Inaugurazione giovedì 23 agosto alle ore 18, con l’apertura dei mercatini e l’animazione itinerante. Alla stessa ora, corteo inaugurale con sbandieratori a cura dell’associazione Maestà della Battaglia, mentre in piazza Italia per quattro giorni troveranno posto giochi per i più piccoli (giovedì alle 20,30 spettacolo di burattini). Alle 18,30 musici itineranti riempiranno di note le vie del centro, mentre alle 19 apertura della Taverna del Gufo in piazza dell’Annunciata e della Locanda dello Gnocco (aperti tutti i giorni della manifestazione) all’incrocio con via San Francesco, dove alla stessa ora avrà luogo lo spettacolo degli armati. Alle 20,30 i Ludi entreranno nel vivo con il corteo di nobili, armigeri, arcieri e i giocatori del Palio delle Contrade, cui seguirà il sorteggio e dalle 21 i Giochi delle Contrade con armati a cavallo. Come sfondo, i giochi interattivi a cura di Delumen sulla mura del Castello. Chiuderanno la giornata gli sbandieratori e lo spettacolo con trampoli e fuoco della Compagnia dell’Ordallegri.

Si continua venerdì 24, giorno di San Bartolomeo, con animazioni a tema dalle ore 9, alle 10 Santa Messa con corteo storico, alle 10,30 presso le Mura del Castello per i più piccoli battesimo della sella con “A spasso con i cavalli” (iniziativa replicata alla stessa ora fino a domenica). Saltimbanchi e artisti di strada dalle 18, il corteo da Villa Benvenuti alle 20,30 e lo spettacolo con trampoli e fuoco delle 21,30 introdurranno le proiezioni multimediali dell’atteso “Assalto al Castello” alle 22,15 e a seguire lo show pirotecnico dell’altrettanto spettacolare “incendio” (la zona antistante il Castello sarà ad accesso regolamentato, come da disposizioni comunicate nei giorni scorsi).

Sabato 25 altra giornata di gare, con il Torneo dei Cavalieri in piazza Italia dalle 10 e il Torneo degli Arcieri e dei Lanciatori d’Ascia sotto le Mura del Castello a partire dalle 15,30. Alle 21, a sfidarsi con arco, frecce e asce saranno invece i rappresentanti delle Contrade. In serata, oltre a spettacoli e acrobati, appuntamento con i falconieri che illustreranno i principi di questa nobile disciplina.

Chiusura domenica 26, con il Torneo dei Fanti alle 10,30 (alle 9,30 la presentazione) all’interno del Castello, dove alle 15,30 sarà la volta del Torneo della Celata a cura degli Arcieri della Torre. Alle 18 (replica alle 20,30) in piazza spettacolo degli Sbandieratori di Asti, alle 18,15 Giochi delle Contrade per bambini davanti al Castello, e in serata “Lotta al tiranno” all’interno del Castello, premiazioni delle contrade vincitrici e alle 22 spettacolo a cura della Compagnia Folet d’la Marga.

“Una grande festa per tutta la nostra comunità – commenta il sindaco Maria Costi – che vede confermati anche tutti gli accorgimenti da parte dell’organizzazione che hanno consentito, nonostante il grande numero di spettatori, uno svolgimento assolutamente tranquillo e in totale sicurezza dell’edizione dello scorso anno”.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
Uso dei cookies
© 2000-2016 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 12 query in 0,520 secondi •