Taxi Bologna: 36 nuove licenze, un’ampia gamma di sconti e adeguamento tariffario

Trentasei nuove licenze, nuovi sconti per la prima volta direttamente in tariffa che interesseranno anche le domeniche ecologiche oltre a quelli per disabili, anziani e donne con l’inserimento nella carta dei servizi dell’obbligo di accompagnare a casa in sicurezza tutte coloro che viaggiano sole. Dopo dieci anni via libera all’adeguamento della tariffe leggermente inferiore a quello calcolato sulla base degli indici Istat.

La giunta del Comune di Bologna ha approvato due delibere, su proposta dell’assessore alle politiche per la mobilità Irene Priolo, che riguardano il servizio taxi. Allo stesso tempo l’assessore ha avviato con le organizzazioni sindacali dei tassisti un confronto sull’organizzazione del lavoro per la realizzazione di una App che trasformerà l’attuale cartella dei turni cartacei in un dato giornaliero per il monitoraggio del servizio. Il Comune di Bologna sarebbe il primo a dotarsi di una applicazione di questo tipo che permetterà anche di capire punti di forza e di debolezza del servizio. L’assessore ha anche registrato la disponibilità su base volontaria a fornire i dati Gps dei servizi per costruire assieme all’Amministrazione la mappa dei principali spostamenti.

Nella prima delibera si dà il via libera al rilascio di 36 nuove licenze, tramite bando di concorso, del valore di 175mila euro l’una: sei dovranno essere licenze “prioritarie disabili” con copertura sulle ventiquattro ore per auto elettriche, ibride, a metano o GPL, trenta dovranno essere invece vincolate all’utilizzo di veicoli elettrici. Nella stessa delibera si dispone di erogare contributi, tramite un bando che verrà redatto in seguito, a quegli operatori che vogliano sostituire il proprio mezzo con un’auto elettrica.

Nella seconda delibera si individuano nuovi sconti che saranno applicati per la prima volta direttamente in tariffa. Si tratta dello sconto del 10% durante le “domeniche ecologiche” indette sulla base dell’accordo regionale per la qualità dell’aria; dello sconto del 15% per ogni corsa riservato a persone con una disabilità almeno del 67%; dello sconto del 10% per le persone con più di 75 anni che debbano raggiungere, tra le 7 e le 15, ospedali pubblici e privati della città e dell’area metropolitana fino a Budrio e San Giovanni in Persiceto; dello sconto del 10% per le donne sole che viaggiano con bimbi minori di 12 anni dalle 20.30 alle 5.30 e per le donne in stato di gravidanza. Al fine di prestare un’attenzione sempre maggiore alle donne che viaggiano da sole, in particolare in orari notturni, sarà inserito nella carta dei servizi l’obbligo per tutti i tassisti di fornire assistenza a tutte le donne per garantire di rientrare in sicurezza a casa. Infine, dopo dieci anni, si adeguano le tariffe del 10%, calcolo leggermente inferiore a quello realizzato sulla base degli indici Istat, cui aggiungere 15 centesimi in più per il supplemento radiotaxi. Sconti e adeguamento tariffario entreranno in vigore dal 1° luglio prossimo e saranno pubblicizzati a bordo taxi con appositi cartelli per gli utenti.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
Uso dei cookies
© 2000-2016 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 11 query in 0,372 secondi •