Porte aperte all’ISNB e all’Ospedale Maggiore dal 16 al 21 aprile

Visite gratuite, info point e incontri aperti ai cittadini. Sono le iniziative proposte dall’ISNB e dalla Maternità dell’Ospedale Maggiore di Bologna in occasione dell’(H)Open Week promossa da Onda dal 16 al 21 aprile, per celebrare la Giornata Nazionale della Salute della Donna.

Gli appuntamenti dell’ISNB

Da lunedì 16 a venerdì 20 aprile, dalle 9 alle 16, i professionisti dell’ISNB e i volontari dell’AISM saranno a disposizione dei cittadini con un info point presso il Centro Riabilitazione Sclerosi Multipla dell’ISNB, primo piano del Padiglione Tinozzi all’Ospedale Bellaria.

Mercoledì 18 aprile, alle 17.30, La sclerosi multipla è donna: Alessandra Lugaresi, responsabile del Centro Riabilitazione Sclerosi Multipla dell’ISNB, affronterà la sclerosi multipla e l’impatto che la malattia può avere in particolari momenti della vita di una donna, come la gravidanza o la menopausa. L’incontro, pubblico, si svolgerà presso l’Aula Grande della Casa dei Risvegli, Via G. Gaist 6, Bologna, e vedrà l’intervento delle neurologhe del Centro, di una ginecologa e di una ostetrica dei consultori dell’Azienda USL di Bologna.

Sabato 21 aprile, alle 10, L’epilessia nella donna: età fertile, gravidanza e menopausa. Il punto di vista del neurologo e il punto di vista del ginecologo. Barbara Mostacci, neurologa dell’ISNB e Marinella Lenzi, ginecologa dell’Ospedale Maggiore, affronteranno i principali aspetti della gestione della epilessia e dell’uso di farmaci antiepilettici nella donna con particolare attenzione per i temi riguardanti sessualità e fertilità, contraccezione, gravidanza, puerperio e menopausa. L’incontro, pubblico, si terrà all’ISNB, via Altura 1/8, aula B, primo piano.

Gli appuntamenti della Maternità dell’Ospedale Maggiore

Visite ginecologiche gratuite ad accesso diretto, giovedì 19 aprile, dalle 8.15 alle 14, presso l’ambulatorio Day Hospital Ostetrico Ginecologico della Maternità del Maggiore. L’iniziativa è rivolta a donne con familiarità per tumore ovarico o mammario.
Per prenotarsi bisogna telefonare allo 051-647 8603 o scrivere a oncogineom@ausl.bo.it. La donna verrà ricontattata per fissare l’orario di appuntamento, fino a esaurimento dei posti disponibili.

Venerdì 20 aprile, invece, dalle 14.30 alle 16.30, presso l’aula Riunioni della Maternità dell’Ospedale Maggiore, i professionisti della Maternità dell’Ospedale Maggiore saranno a disposizione per dare informazioni e rispondere alle domande delle donne sul Percorso Nascita a Bologna.

 

Bollini rosa 2018-2019

L’ISNB e l’Ospedale Maggiore dell’Azienda Usl di Bologna sono stati premiati lo scorso dicembre da ONDA, ciascuno con due bollini rosa, per l’offerta di servizi dedicati alle donne, dall’accoglienza e tutela della loro dignità, alla cura delle principali patologie femminili, oltre che per l’appropriatezza dei percorsi diagnostico terapeutico assistenziali.

La Maternità dell’Ospedale Maggiore, già premiata nel biennio precedente, si conferma quindi come un luogo di particolare attenzione alla salute della donna, testimoniata da esperienze come il Pronto Soccorso per le donne che hanno subito violenza, il Percorso Nascita, che integra Ospedale e territorio, l’Ambulatorio per il sostegno e la promozione dell’allattamento al seno e di quello dedicato alla manovra, delicata, di rivolgimento del feto podalico, e dall’autonomia professionale delle ostetriche nell’assistenza alla gravidanza e al parto fisiologico.
Diretta da Giorgio Scagliarini, la Maternità del Maggiore, nel 2017 ha assistito circa 3.000 parti, con un ricorso al taglio cesareo nel 25% dei casi, dato decisamente più contenuto di quello medio nazionale, pari al 35%.

Le esperienze dell’ISNB premiate da Onda riguardano, invece, il percorso dedicato alle donne con Sclerosi Multipla e l’Ambulatorio Epilessia e Gravidanza.
Il Centro Sclerosi Multipla, diretto da Alessandra Lugaresi, offre assistenza e percorsi dedicati alle donne in ogni fase della vita, come durante la gravidanza o nel periodo della menopausa. Il Centro segue ogni anno oltre 1.500 pazienti, un migliaio dei quali donne.
L’Ambulatorio Epilessia e Gravidanza, presente all’interno del Centro Epilessia diretto da Paolo Tinuper, assicura un percorso di presa in carico delle donne da prima del concepimento fino all’allattamento, per ottimizzare la terapia farmacologica nel periodo di pre-gravidanza e tenerla monitorata nelle fasi successive, in stretta collaborazione con le ostetriche e i ginecologi dell’Ospedale Maggiore e del Policlinico Sant’Orsola.
Nel 2017 sono state effettuate 150 visite e seguite circa 25 gravidanze.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
Uso dei cookies
© 2000-2016 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 11 query in 0,900 secondi •