“Lo Sport oltre la crisi”: aperto il bando per il 2018

È già possibile presentare la domanda per partecipare a “Lo sport oltre la crisi”, il bando che il Comune di Modena promuove fin dal 2009 per sostenere la pratica sportiva dei ragazzi dai 6 ai 17 anni le cui famiglie sono in difficoltà economica.

Il progetto è sostenuto, oltre che dal Comune, da Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Bper Banca e Coop Alleanza 3.0.

Nelle otto precedenti edizioni, i contributi messi a disposizione dal bando sono andati a beneficio di oltre tremila bambini e ragazzi che hanno potuto così esercitare una disciplina sportiva.

Nel dettaglio, dal 2009 al 2017, il bando “Lo sport oltre la crisi”, ha risposto a 2.294 famiglie modenesi, erogando complessivamente 419 mila 500 euro a favore di 3.314 bambini e ragazzi iscritti a corsi e discipline sportive. In particolare, nella scorsa stagione sportiva, 2016-2017, hanno ricevuto il contributo 343 famiglie (tutte quelle in possesso dei requisiti necessari) per un totale di 506 ragazzi e un contributo complessivo erogato di 64 mila euro (in crescita rispetto ai 47 mila dell’anno precedente).

L’edizione 2018 del bando è stata presentata in Municipio martedì 6 marzo, con una conferenza stampa alla quale sono intervenuti Giulio Guerzoni, assessore comunale allo Sport, Tarcisio Fornaciari di Bper Banca, Franca Bassoli di Coop Alleanza 3.0.

Come spiega l’assessore allo Sport Giulio Guerzoni “obiettivo del bando, che negli anni ha dimostrato la sua efficacia, è sostenere la pratica sportiva di base e in particolare quella dei bambini e dei ragazzi. Impegnarsi in una disciplina sportiva, infatti, oltre che essere un ottimo strumento educativo e formativo è anche un metodo straordinario di inclusione per tutti quei ragazzi che, senza questo sostegno, non potrebbero far parte di un gruppo sportivo”.

Le domande di accesso al bando, pubblicato online (www.comune.modena.it/sport), possono essere presentate fino a lunedì 9 aprile. Possono chiedere il contributo le famiglie dei ragazzi iscritti nella stagione in corso, 2017/2018, ad attività sportive o corsi che prevedono il pagamento di una quota.

Il contributo copre il 50 per cento del costo sostenuto dalle famiglie per non più di una disciplina praticata da ogni ragazzo, fino a un massimo di 150 euro a ragazzo e di 400 euro a famiglia, fino a esaurimento delle risorse disponibili. Il buono può essere richiesto per ragazzi appartenenti a nuclei familiari residenti a Modena il cui valore ISEE, in corso di validità al momento dell’apertura del bando, sia inferiore o uguale a 12 mila euro.

Il modulo è disponibile presso il Servizio Sport del Comune di Modena in via Galaverna 8, oppure sul sito www.comune.modena.it/sport dove sono disponibili anche le informazioni per la consegna delle domande, che devono pervenire al Servizio Sport e possono essere consegnate a mano o spedite per posta, fax o e -mail all’indirizzo servizi.sportivi@comune.modena.it.

***

(Foto, da sinistra: Tarcisio Fornaciari, responsabile Direzione territoriale Emilia centro di Bper Banca; Giulio Guerzoni, assessore allo Sport del Comune di Modena; Franca Bassoli, di Coop Alleanza 3.0)





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
Uso dei cookies
© 2000-2016 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 14 query in 0,260 secondi •