Progetti di qualificazione scolastica per l’anno 2017/2018

L’Assessorato alle Politiche Educative del Comune di Fiorano Modenese ogni anno struttura una serie di interventi con l’obiettivo di ampliare e qualificare l’offerta formativa delle scuole fioranesi; questi interventi sono aggiuntivi e complementari a quelli che contribuiscono a garantire il diritto allo studio (mensa, trasporti, pre e post scuola ecc.).

Nell’anno scolastico 2017/2018, per quanto riguarda gli interventi di ampliamento e qualificazione scolastica, Fiorano Modenese ha stanziato 209.000 euro.

Con la maggior parte di essi, 172.000 euro, concorre alla realizzazione degli obiettivi della programmazione educativa e didattica della scuola, sostenendo economicamente le diverse attività integrative organizzate dalla scuola stessa, garantisce il trasporto gratuito per le gite e le uscite di istruzione, finanzia l’insegnamento della lingua inglese nelle scuole dell’infanzia, la realizzazione di un laboratorio pomeridiano per alunni disabili, assegna una educatrice comunale di nido d’infanzia per collaborare con i docenti nella scuola dell’infanzia Arcobaleno.

Gli altri 37.000 euro dell’impegno economico, vengono destinati alla realizzazione dei ‘Progetti di qualificazione scolastica’, per arricchire l’offerta formativa delle Istituzioni Scolastiche. Vengono individuati e messi a punto annualmente a seguito di una condivisione tra Scuola e Comune. Offrono l’opportunità di realizzare esperienze e attività che i docenti possono integrare e collegare trasversalmente ai diversi ambiti educativi e disciplinari del curricolo e della programmazione di classe. Ci si avvale della collaborazione di cooperative, di associazione e di professionisti ed esperti esterni con specifiche competenze negli ambiti didattico-educativi individuati.

I progetti di qualificazione scolastica rivolti alla scuola dell’infanzia sono il ‘Progetto di continuità 0-6’ per accompagnare la fase di passaggio dei bambini alla Scuola dell’Infanzia; il progetto ‘Educare alle differenze per promuovere la cittadinanza di genere’, i progetti di educazione ambientale; le visite ‘speciali’ al castello di Spezzano: ‘Il castello del cucù’, ‘Nel fossato del castello di Spezzano… vive un drago!’ e ‘Il fantasma pirata del vascello si è perso nel nostro castello!’, le letture animate in biblioteca con i volontari di Librarsi e gli spettacoli de ‘L’Astoria dei ragazzi’.

Per i ragazzi della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado sono proposti i progetti: ‘Educazione al consumo consapevole’, ‘Educazione stradale’, ‘Educazione alla solidarietà’, progetti di educazione ambientale, visite guidate e laboratori didattici al Castello di Spezzano, ‘Promozione alla lettura’, con un vero e propria campionato di lettura, laboratori creativi in Ludoteca, la rassegna teatrale per ragazzi dell’Astoria, l’educazione musicale con ‘Associazione Gioventù Musicale d’Italia, ‘Non sarà l’Ennesima giornata di scuola’ realizzato dall’Ennesimo Film Festival.

Ci sono poi laboratori di storia, per promuovere la lettura e l’interpretazione di documenti d’archivio con la mediazione di esperti, approfondendo temi di storia locale, oltre all’acquisizione di un primo livello di metodo d’indagine storica, applicabile anche ad altre aree del sapere scolastico (italiano, geografia, scienza, tecnica, artistica).

L’educazione alla cittadinanza passa attraverso la promozione della cittadinanza responsabile, la realizzazione del concerto in occasione del XXV Aprile, il Consiglio Comunale dei Ragazzi

Per i ragazzi della scuola secondaria l’impegno è sui fronti dello ‘Orientamento e dispersione scolastica’, del ‘Viaggio della memoria: da Fossoli a Mauthausen’ e del ‘Raccordo scuola-lavoro’.

Per il personale docente e gli operatori della scuola vengono proposti percorsi formativi finalizzati a riflettere sulle pratiche educative nella prospettiva dell’inclusione sociale e il progetto ‘Stare bene a scuola’, di psicologia scolastica per la promozione del benessere e la prevenzione del disagio, attuato tramite un Accordo di rete tra Unione dei Comuni, Comuni del Distretto, Istituzioni Scolastiche Statali aventi sede nel Distretto Ceramico.

 





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
Uso dei cookies
© 2000-2016 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 16 query in 0,697 secondi •