“Ciaspolappennino 2018”, il programma di Natale: con le ciaspole per conoscere l’Appennino

Ciaspolate tra tramonto e luna piena, escursioni sulle tracce degli animali sulla neve e alla scoperta della biodiversità e, novità di questa stagione, un ciclo di camminate dedicate ai segreti della meteorologia. Sono un centinaio le ciaspolate organizzate dal gruppo trekking ‘La via dei monti’, che riunisce guide ambientali escursionistiche, in programma da dicembre ad aprile nell’alto Appennino modenese.

‘Ciaspolappennino 2018’ propone camminate in tutti i fine settimana e non solo, toccando tutti i comuni del Cimone e del Parco del Frignano; il programma è organizzato con il patrocinio dei Comuni di Fanano, Sestola, Montecreto, Riolunato, Pievepelago, Fiumalbo, Frassinoro, Serramazzoni, Cutigliano-Abetone, consorzio Valli del Cimone, Ente Parchi Emilia Centrale, Consorzio del Cimone, consorzio di albergatori ‘Cimone Holidays’, associazione turistica ‘Appenninando’.

Tra le camminate sulla neve (in caso di mancanza di innevamento è possibile praticare trekking senza ciaspole anche in inverno, come in tutte le stagioni dell’anno), si contano ciaspolate alla scoperta dei laghi del nostro Appennino, dai laghi Santo e Baccio a Pievepelego, al lago della Ninfa di Sestola, svolte spesso al tramonto con cena nei rifugi; a Fiumalbo si svolge la classica camminata ai piedi del Cimone, uno scenario molto suggestivo anche in inverno.

A Fanano sono in programma camminate con le ciaspole anche per Capodanno (30 e 31 dicembre), tra il lago di Pratignano e il Passo di Croce Arcana. Eventi anche a Frassinoro e San Pellegrino in Alpe, Montecreto (monte Cervarola), Riolunato (via Vandelli).

Anche nella prima settimana dell’anno sono previste ciaspolate tutti i giorni. Interessante il ciclo di escursioni dedicato alla meteorologia: le guide ambientali escursionistiche, oltre a fornire informazioni su fauna, flora, ambiente, daranno ai turisti interessanti e utili pillole sugli eventi atmosferici che caratterizzano il tempo invernale. Non mancano ciaspolate alla scoperta della biodiversità, organizzate in collaborazione con l’Ente Parchi Emilia Centrale.

«Dopo il calendario di camminate estive – spiega Davide Pagliai, guida ambientale escursionistica – proponiamo le escursioni invernali e le ciaspolate, un modo ‘dolce’ di apprezzare la montagna, conoscerla e rispettarla.  A cinque anni dall’inizio della nostra attività, siamo riusciti a diventare un punto di riferimento per il trekking nel modenese per gli appassionati di montagna. Il nostro obiettivo, organizzando eventi in tutti i comuni durante tutto l’anno, è quello di promuovere un territorio unico, l’Appennino tosco-emiliano, che ha infinite potenzialità ancora tutte da scoprire e valorizzare». Le guide de ‘La via dei monti’ hanno accompagnato in montagna, dall’inizio dell’anno ad oggi, tre mila persone, mille in più dello scorso anno. Alla presentazione di ‘Ciaspolappennino’ hanno partecipato anche Alessandro Tebaldi, presidente di Valli del Cimone, Gian Battista Pasini, presidente Ente Parchi Emilia Centrale, Mirto Campi, sindaco Fiumalbo, Antonio Grani del Consorzio Cimone.

Per informazioni sul programma completo www.laviadeimonti.com, info@laviadeimonti.com, 3711842531, pagina Facebook La via dei monti.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
Uso dei cookies
© 2000-2016 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 11 query in 0,805 secondi •